top of page

Il Rapporto tra Innovazione e Futuro del Lavoro.


In meno di 100 anni, il mondo è passato dalle comunicazioni analogiche e dai motori a combustione alle realtà digitali e all'invio di gigabyte di informazioni tramite Wi-Fi. Il contesto di lavoro sta cambiando sempre più velocemente ed è presente la necessità di tenersi al passo con questi aggiornamenti.

Per coloro che hanno già implementato l'open innovation, invece, questa trasformazione sarà più graduale e fluida, poiché questo tipo di cambiamento strutturale fa già parte della cultura innovativa.


Se vuoi prepararti alle nuove dinamiche e caratteristiche del futuro del lavoro, suggeriamo di investire su questi aspetti culturali della tua azienda:


1. Quando assumi, elenca le abilità interne del Team e quelle necessarie per sviluppare le tue attività


2. Agilità e leadership non sono più soft skills importanti solo per posizioni di leadership, ma per tutti i collaboratori


3. Ripensare i requisiti essenziali per l’assunzione. La creatività è una di questi.


4. Investi nella qualifica dei tuoi dipendenti su base ricorrente, in modo che le tue capacità tecniche siano sempre aggiornate


5. Sii flessibile con le prestazioni di gestione dell’azienda: concentrati su qualità come stabilità, prontezza e adattabilità


6. Valuta quali posizioni e operazioni possono rimanere a distanza e cosa dovrà ‘necessariamente’ restare in presenza.


Non sorprende nessuno che l'anno 2020 abbia avuto un forte impatto sul modo in cui eravamo abituati a lavorare. A quanto pare, molti di questi cambiamenti, che, in un certo senso, sono stati imposti dalla pandemia, continueranno… gradualmente, ma continueranno.

Ma quali sono le aree che domineranno il futuro del lavoro nel 2022?

Reinvenzione: nel 2020 e nel 2021 ci siamo trovati di fronte a uno scenario in cui i cambiamenti sono avvenuti in modo brusco e reattivo. Potrebbe essere stata una sfida per molte aziende, tuttavia, abbiamo imparato a collaborare e innovare di più e ad essere più agili e flessibili. Sfide e opportunità continueranno ad apparire e, se negli ultimi due anni è stato imposto il cambiamento, nel 2022 l'innovazione e la reinvenzione diventano intenzionali.


Vitalità: non che prima del COVID-19 il benessere dei lavoratori non fosse importante, tuttavia oggi questa preoccupazione è diventata non solo il focus di diverse organizzazioni ma anche una priorità degli stessi dipendenti, che si aspettano un trattamento più umano dalle aziende .


Individualità: nonostante tutte le incertezze e le paure sorte negli ultimi due anni, una cosa è certa: le persone e le aziende hanno capito che possono lavorare da qualsiasi luogo. Inoltre, un altro punto che i dipendenti si aspettano è un maggiore controllo sulla propria carriera, sulla propria vita e sul proprio benessere. Pertanto, è qualcosa che dovrebbe essere al centro dell'attenzione delle aziende d'ora in poi.


Analizzando le professioni emerse nel corso degli anni, è possibile vedere che i progressi tecnologici e l'innovazione stessa svolgono un ruolo importante in questi cambiamenti.

A causa della tecnologia, alcune professioni sono diventate obsolete, come operatori telefonici e dattilografi. Per lo stesso motivo sono emerse altre posizioni, come i social media manager e l'area User Experience, detta anche UX.

Come prepararsi per il futuro

Tutti sanno che, per quanto sia possibile prevedere tendenze e suscitare speculazioni sul futuro, sarà sempre un punto interrogativo. Tuttavia, ci sono azioni che possiamo intraprendere oggi per aiutarci ad essere pronti a qualunque sarà la realtà professionale tra qualche anno.





Investire nello sviluppo dei dipendenti: uno dei modi migliori per preparare l'azienda alle nuove soluzioni e alle nuove posizioni che emergeranno sul mercato è investire nella formazione continua dei dipendenti dell'azienda;

Sviluppare una cultura dell'innovazione: implementare una cultura dell'innovazione è un modo per cercare di assicurarsi che l'intera azienda, senza eccezioni, sia vicina all'ecosistema dell'innovazione, della tecnologia e dello sviluppo.

Focus sulle Soft Skills: oltre alle competenze tecniche dei propri dipendenti, una necessità per un'azienda per essere preparata per i prossimi anni è comprendere l'importanza delle competenze trasversali. Possedere abilità come intelligenza emotiva, creatività e resilienza rende le persone in grado di affrontare più facilmente i cambiamenti che il futuro porterà.

Collegamento con le startup: e, naturalmente, un modo per essere sempre più consapevoli delle nuove tecnologie e delle soluzioni di mercato è creare connessioni con le startup. In un sistema di innovazione aperta questo consente, da una parte, la conoscenza delle tendenze del mercato, l’evoluzione delle preferenze dei clienti e le soluzioni tecnologiche più moderne, dall’altra, crea nuove opportunità, sia interne ed organizzative, sia esterne, commerciali ed apertura di nuovi mercati.


Se vorresti approfondire puoi attivare di 30 minuti gratuiti di Consulenza al seguente link https://www.cartesiostudio.com/ripresa-impresa-subito o scrivermi a info@cartesiostudio.com

Commenti


bottom of page