top of page

Quo Vadis? Misure per l’internazionalizzazione delle Imprese previste in Manovra.

⌘ Overview:

I dati Fmi rivedono al ribasso la stima di crescita per l'Italia nel 2021: “Dopo una contrazione inferiore alle attese nel 2020, quando il Pil è calato del 9,2% rispetto al -10,6% previsto in ottobre, l'economia quest'anno crescerà del 3,0%, ovvero 2,2 punti percentuali in meno delle previsioni precedenti”



Una delle componenti più dinamiche per la crescita del Pil italiano continua ad essere la domanda estera. Nella Manovra 2021 leggiamo importanti poste di bilancio per l’internazionalizzazione delle imprese.


A metà ottobre, infatti, la Farnesina rilanciava “la grande sfida” della legge di Bilancio per “rendere strutturali gli interventi fatti nell’emergenza Covid” sul fronte dell’internazionalizzazione.

Spicca il rifinanziamento del Fondo SIMEST che, per il 2021, potrà contare su 1.550 milioni di euro e che anche il prossimo anno manterrà lo stesso schema di gioco varato nel 2020 per affrontare la crisi economica causata dal Covid: una parte del finanziamento a fondo perduto (e che quindi non va restituito) e l’esenzione dalle garanzie. [ vedi legge bilancio 2021 https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/12/30/20G00202/sg ]


Oltre a rifinanziare il Fondo SIMEST, la Manovra proroga anche al 30 giugno 2021 l’esenzione sulla prestazione delle garanzie per poter ottenere i finanziamenti agevolati di SIMEST.

Altra considerazione, la manovra rifinanzia anche il Piano straordinario per la promozione del Made in Italy gestito ogni anno da ICE.


Infine spazio all’azione per la promozione dei marchi italiani all’estero e al contrasto all’Italian sounding. La legge di bilancio, infatti, stanzia risorse per Associazioni di Categoria e Consorzi per promuovere all’estero i marchi collettivi e introduce nuove disposizioni per valorizzare le tradizioni enogastronomiche italiane all’estero.


Non passano, invece, le modifiche al Codice della proprietà industriale che prevedevano la cancellazione della “definizione delle pratiche di Italian sounding come pratiche finalizzate alla falsa evocazione dell'origine italiana di prodotti” e che scontentavano le Imprese che si fondano sul brand “Made in Italy”, a cominciare da quelle dell’agroalimentare.


La principale misura di internazionalizzazione prevista in Manovra è senza dubbio il rifinanziamento di oltre 1,5 miliardi di euro per il 2021 del Fondo SIMEST, nella sua versione anti-Covid. Scendendo nel dettaglio dei numeri, la manovra ha stanziato 1.085 milioni di euro per il rifinanziamento del Fondo 394-81 e 465 milioni per il Fondo per la promozione integrata istituito dal Cura Italia e che assicura la quota a fondo perduto dei finanziamenti concessi da SIMEST [ appunto i 1.550 milioni di euro ]


Cronologicamente, in termini di risorse, la maggior leva è sicuramente dedicata all’anno 2021, ma i due Fondi (il 394-81 e quello per la promozione integrata) vengono finanziati anche per il 2022 e il 2023:


· 140 milioni di euro per ciascuno dei due anni, nel caso del Fondo SIMEST;

· 60 milioni di euro per quanto riguarda il Fondo per la promozione integrata (sempre per ciascuno degli anni 2022 e 2023).


Doccia fredda però se ricordiamo l'alert lanciato il 24 novembre scorso dall’AD di SIMEST, Mauro Alfonso, nel corso di un'audizione alla Commissione Affari Esteri della Camera. Cifre alla mano, infatti, in quell'occasione Alfonso aveva dichiarato che il rifinanziamento previsto sarebbe stato “appena sufficiente a coprire le domande in eccesso giunte nel 2020” e che “per proseguire con la nostra attività anche negli anni a venire, così come ci richiedono insistentemente le Imprese” SIMEST aveva “bisogno di ulteriori risorse”. Sappiamo che dall’ottobre scorso il fondo 394-81 è stato bloccato per esaurimento fondi [ FASI : dal 21 ottobre le domande al Fondo 394-81 sono state bloccate per l’esaurimento dei fondi] .


L’informazione e la tempestività ancora fanno la differenza. Direi di cogliere questa prossima opportunità che, pur con i limiti noti, ci consente di affacciarci o consolidare la nostra Impresa sui mercati internazionali. È capibile prassi che alcuni Clienti o Stakeholders rispondano in questo periodo di voler attendere una migliore visione degli scenari prima di decidere nuove azioni di Governance. Quando “si poserà la polvere” infatti, vedremo sicuramente più chiaramente come muoverci, ma potrebbe essere anche che l’acquistata vista sia solo per guardare gli spazi liberi già occupati da chi, superando qualche pulviscolo, si è mosso nel frattempo. Se possibile, consiglio di riflettere su questo.


⌘ La Practice:

L’ Overview suggerisce che sicuramente Fondi in Manovra destinati all’ Internazionalizzazione delle Imprese verranno messi in campo. Ma consideriamo che questi sono solo strumenti. Certo importanti: senza un aiuto finanziario, soprattutto se si è PMI in scarsa liquidità ed in tempi di covid19, è difficile. Bisogna “credere” nella comunicazione SACE-SIMEST? [ https://www.sacesimest.it/media/comunicati-e-news/dettaglio-news/finanziamenti-agevolati ]. Il punto, nella nostra esperienza è prima di tutto il COSA si vuole ottenere, dove si vuole andare. Poi arriviamo al COME ottenerlo.


Per questo, che tu sia un Imprenditore od un Manager che aspetta che “ si posi la polvere” o tu sia pronto a considerare i “pulviscoli” del percorso di questo anno appena nato, è necessario partire da un’analisi per capire se alla tua Impresa conviene affrontare l’internazionalizzazione o riprenderela, consolidarla oppure prima colmare il gap. Ti suggerisco il metodo iBEP [ International Break Even Point] [ scarica qui in basso il pdf].

iBep
.pdf
Scarica PDF • 968KB

Un percorso di stato dell’arte della tua Impresa verso l’Internazionale. Magari scopriamo che hai il potenziale per il fondo Simest e “reagenti al pulviscolo”, oppure che devi rafforzare alcune aree del tuo organico o processo produttivo o commerciale. In ogni caso avrai uno strumento di orientamento in più per sopravvivere e migliorare.


In caso tu voglia scambiare idee, esigenze o approfondire prenota la tua consulenza gratuita di 30 minuti al seguente link https://www.cartesiostudio.com/ripresa-impresa-subito

コメント


bottom of page