top of page

Ripresa Impresa: L'Innovazione come Strumento per Leggere il Mercato Nazionale ed Internazionale

Gli ecosistemi dell'innovazione incoraggiano l'interazione tra aziende di diversi settori. Soprattutto, è un ambiente ricco e fertile per l'emergere di nuove idee.


Soprattutto, da un ecosistema di innovazione, è possibile costruire ambienti aperti e interconnessi, favorendo la condivisione di informazioni, dati, esperienze e contribuendo allo sviluppo di di aziende e startup.


Gli ecosistemi di innovazione: cosa sono?

Un ecosistema dell'innovazione non è altro che un sistema alimentato da più elementi che insieme creano un ambiente favorevole all'emergere di nuovi strumenti di open innovation. Tra gli elementi più comuni di questo ecosistema ci sono istituzioni governative, università e aziende, ma è spesso integrato da hub di innovazione, incubatori, parchi tecnologici e fondi di investimento. Questo mix crea un flusso sinergico in cui tutti i soggetti coinvolti ne traggono vantaggio.


Uno degli ecosistemi più famosi al mondo è la Silicon Valley, in California. Culla di colossi come Facebook, Google e Apple, la regione è diventata un riferimento proprio perché è uno dei luoghi più fertili per la nascita di startup che, in futuro, si sono trasformati in 'unicorni'.


Nei processi internazionali delle imprese italiane, partecipare e cogliere l'opportunità di 'sistemi aperti' di innovazione, può favorire indubbiamente l'apertura di un mercato estero.


Ad esempio, nonostante siano meno famosi, ci sono anche alcuni centri tecnologici in Brasile che stanno iniziando ad emergere sulla scena nazionale e internazionale. A Curitiba, la partnership tra il municipio e le università della regione ha messo la città sulla mappa del Global Startup Ecosystem Report 2020. Campinas, Recife, José dos Campos e Porto Alegre sono altre città che si stanno progressivamente distinguendo anche nel Paese e che offrono un canale privilegiato anche alle imprese italiane.


L'importanza di investire in un ecosistema di innovazione

Come abbiamo già accennato, la partecipazione ad un ecosistema presenta vantaggi per tutti i soggetti coinvolti, poiché il ciclo di guadagno è reciproco. Per le università, ad esempio, fornire un ambiente ricco di conoscenze per i propri studenti aiuta a costruire la reputazione dell'istituto, attirando ancora più studenti. Per il Governo, è già uno dei suoi doveri favorire la creazione di nuove imprese che possano portare più capitali di investimento nel Paese.


Investendo in ecosistemi, le aziende potranno osservare da vicino in quali startup potranno un giorno investire, o addirittura acquisite, affinché il servizio offerto sia svolto internamente. In questo modo la trasformazione digitale dell'azienda avviene in modo molto più fluido e con risorse qualificate a disposizione.


Il modo in cui una società partecipa a un ecosistema è molto vario, potendo variare nel tempo, nell'importo investito e nelle modalità. Dalla sponsorizzazione di reparti ed edifici in hub o università, o persino dalla creazione di sfide aziendali e hackathon.


Le fondamenta dell'ecosistema dell'innovazione

Vale la pena notare che, affinché un'azienda possa innovare, è necessaria la presenza nel territorio di un ricco ecosistema di innovazione, in cui i vari attori – università, aziende e governo – collaborino per costruire tecnologie a beneficio di tutti. E, come puoi vedere finora, strutturare un ecosistema non è un compito semplice che può essere svolto da un singolo attore. Per questo sono necessari alcuni solidi pilastri: Istruzione, Potere Pubblico, Imprenditori, Fondi di Investimento ed Imprese.


Il Sistema Istruzione e Formativo

L'attenzione si concentra sugli istituti di istruzione superiore, in quanto è un ambiente più favorevole alla ricerca di giovani disposti a intraprendere e, per natura, già più propensi a proporre servizi e modelli di business innovativi. È possibile trovare potenziali imprenditori principalmente nei centri educativi che offrono corsi in Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica.


Il Sistema Pubblico

La creazione di politiche pubbliche che aiutino lo sviluppo dell'innovazione è uno strumento estremamente prezioso, che può anche diventare un'esca per altre aziende per vedere il potenziale della regione per investimenti futuri.


Imprenditori, Professionisti e Visionari

Che si tratti di PMI, startup o professionisti, sono la forza lavoro che muoverà l'intero ecosistema. Senza l'investimento in modo che questi imprenditori possano continuare a sperimentare nuove strategie e tecnologie, l'innovazione aperta molto probabilmente sarebbe ancora in una fase embrionale.


Fondi di Investimento

Oltre alla forza lavoro, è necessario disporre di un capitale iniziale affinché queste tecnologie possano prendere forma e rafforzarsi. All'interno dell'ecosistema dell'innovazione, i fondi di investimento sono visti non solo come l'istituzione che offre denaro, ma anche come l'entità che può fungere da mentore, guidando gli imprenditori e offrendo aiuto nelle strategie.


Le Grandi Imprese

Oltre ai fondi di investimento, le grandi aziende sono viste come un'opportunità per presentare idee, proposte e proposte e ricevere feedback costruttivi. Per parte delle iniziative sviluppate all'interno degli ecosistemi, l'obiettivo finale è essere in grado di agire in queste società o addirittura effettuare un'operazione di fusione e acquisizione.


L'importanza dell'ecosistema per l'innovazione aperta

L'innovazione aperta implica un ambiente collaborativo in modo che le nuove tecnologie, conoscenze ed esperienze possano essere condivise apertamente tra diversi attori, come accennato: aziende, istituzioni e centri di ricerca.


La creazione di un gruppo di diversi elementi aziendali focalizzati sullo sviluppo di nuove tecnologie e tecniche significa che, oltre al riconoscimento della comunità nel mercato, vi è un grande scambio di esperienze e competenze. Se lavorati insieme, gli elementi che prima richiedevano molto tempo per essere sviluppati diventano parte dell'ecosistema e quindi possono entrare in un processo di sviluppo accelerato.


Investire e far parte di un ecosistema dell'innovazione è un'attività che avrà un impatto positivo non solo sulle parti coinvolte, ma anche sull'intero territorio, favorendo un maggiore accesso alle tecnologie e la qualificazione del lavoro.


Anche noi del Cartesio Consulting abbiamo sempre condiviso il paradigma dell'open innovation e quanto questo sia importante per i nostri clienti e per noi stessi. La nostra piattaforma digitale YouAgile, nasce già integrata per definizione, perché convinti che per essere 'Agile' bisogna conoscere le traiettorie, il territorio e non correre da soli. Pertanto, l'identificazione e il coinvolgimento di tutti gli Stakeholder da parte della piattaforma YouAgile è un elemento essenziale per garantire il successo​.


Se vorresti approfondire puoi attivare di 30 minuti gratuiti di Consulenza al seguente link https://www.cartesiostudio.com/ripresa-impresa-subito o scrivermi a info@cartesiostudio.com

Comments


bottom of page